Normativa Cookie
Questo sito utilizza i cookies, leggi. Proseguendo con la navigazione, si accettano tali cookies Accetto

Principi del Regolamento Europeo sulla privacy

Il GDPR prevede la gestione dei processi di valutazione preventiva e continua (Privacy by Design, Privacy by Default). Il nuovo Regolamento è un obbligo, ma anche un'occasione per le imprese.

 

Sappiamo come rendere efficace ed efficiente il Sistema di Gestione della Privacy, aiutiamo le aziende a ottemperare alle richieste del nuovo Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, aggiornando e rendendo più solide le pratiche di sicurezza.

Partner Networking

  • Sophos Silver Solution Partner
  • Wmvare Professional Solution Provider
  • Reseller HP
  • Linksys Partner Connection
  • Zyxel

Privacy by Design e Privacy by Default

GDPR – Privacy by Design

Nel GDPR sono centrali diversi concetti, tra cui quelli di Privacy by Design e Privacy by Default. Vediamo il primo: Privacy by Design è un principio che sostanzialmente stabilisce che i problemi che potranno verificarsi in futuro devono essere previsti e valutati nella fase di progettazione di un processo aziendale. Si tratta di valutare i rischi per la privacy, per poterli prevenire adeguatamente e correggerli. Questo tipo di approccio non è una novità, ma si è dimostrato valido per il settore della legislazione riguardante la protezione dei dati personali, e quindi è stato recepito e formalmente introdotto nel Regolamento 2016/679 UE (GDPR).

GDPR – Privacy by Default

Il concetto di Privacy by Default stabilisce che, per impostazione predefinita (“di default”), le imprese devono trattare i dati personali solo nei limiti della misura necessaria e sufficiente per le finalità previste e per il periodo necessario ai fini del processo aziendale di riferimento. Si è definito un quadro legislativo con un orientamento chiaro, caratterizzato da una impostazione che spinge ad adottare un approccio prudente – proattivo e non più reattivo – alla protezione dei dati personali, per tutelare la vita privata dei cittadini. Bisogna quindi progettare il sistema di trattamento di dati basandosi su una quantità di dati raccolti quanto più possibile oculata, limitata al minimo.

La deadline è il 25 maggio 2018: in questa data diventerà definitivamente vincolante il Regolamento Europeo n. 679/2016. Le sanzioni amministrative previste per chi non adempie agli obblighi stabiliti dal GDPR saranno molto pesanti, potranno arrivare fino 20 milioni di euro o fino al 4 % del fatturato consolidato annuo. Il Regolamento UE 2016/679 impatta moltissimo sui processi aziendali, ma sappiamo come gestirlo e farlo diventare un'occasione per le imprese protagoniste della trasformazione digitale. I consulenti di DMlogica sono a disposizione per aiutare le aziende a predisporre tutto l'adeguamento normativo e tecnologico previsto dal GDPR, con strumenti performanti e soluzioni efficienti. Un nostro consulente vi spiegherà ogni dettaglio: contattateci.

 

Per approfondire la tematica del GDPR, consultate anche queste pagine:

• GDPR consulenza e servizi

Accountability

Registro delle Attività di Trattamento

Data Breach

Diritto cancellazione dei dati personali

DOVE
Via Caduti di Amola n. 11/2
40132 Bologna (BO) Italia
CHIAMACI
tel +39.051.538403
fax +39.051.7459506
SCRIVICI
info@dmlogica.com