Normativa Cookie
Questo sito utilizza i cookies, leggi. Proseguendo con la navigazione, si accettano tali cookies Accetto
16
Mar
2015

Siti Mobile-Friendly e posizionamento

Il 26 febbraio 2015 Google ribadisce quello che già aveva accennato nel novembre scorso a proposito dei siti cosiddetti mobile-friendly.  Un messaggio forte e chiaro, che intitola il post pubblicato in via ufficiale sul Webmaster Central Blog di Google: “Finding more mobile-friendly search results” (vedi link http://googlewebmastercentral.blogspot.it/2015/02/finding-more-mobile-friendly-search.html).

La notizia ha una rilevanza fondamentale, in particolare per il mondo SEO e per i webmaster, che da oggi avranno maggiori possibilità di primeggiare sul primo motore di ricerca con contenuti mobile-friendly.

A detta di Google, tale cambiamento coinvolgerà le ricerche effettuate tramite dispositivi mobile in tutte le lingue e in tutte le località e avrà un forte impatto sui risultati della SERP, dunque forse non interesseranno le ricerche eseguite su Google via desktop da pc o notebook; oppure i risultati delle ricerche eseguite da dispositivi mobile saranno diversi rispetto a quelli eseguiti dal computer fisso.

Inoltre, se i cambiamenti davvero interesseranno tutte le lingue e tutte le località, non si avrà il classico delay tra gli USA (e ovviamente Regno Unito e tutti i Paesi di lingua inglese) e gli altri Paesi non anglofoni ma le cose accadranno parallelamente in tutti gli Stati del mondo, su tutte le versioni esistenti di Google.

Ma il dato maggiormente rilevante, soprattutto per chi gestisce siti web, è che ci sarà un altro stravolgimento nella SERP a vantaggio dei siti cosiddetti mobile-friendly.

Ma che significa essere mobile-friendly?

È utile scoprirlo, così da non lasciarsi prendere alla sprovvista.

Innanzi tutto occorre fare un ripasso delle linee guida di Google laddove viene spiegato come creare un sito per cellulari efficace (https://support.google.com/adwords/answer/2549057?hl=it); inoltre è opportuno visitare l’apposito sito creato da Google “Siti web ottimizzati per i dispositivi mobili” (https://developers.google.com/webmasters/mobile-sites/?hl=it) in cui compare un’intera sezione dedicata all’ottimizzazione intitolata propriamente “SEO per dispositivi mobili”; infine effettuare il Test di compatibilità con dispositivi mobili di Google al seguente indirizzo: https://www.google.com/webmasters/tools/mobile-friendly/?utm_source=wmc-blog&utm_medium=referral&utm_campaign=mobile-friendly.

Perché è importante che un sito diventi mobile-friendly?

Perché si registra che in Italia il 39,8% degli utenti accede a internet tramite device mentre solo il 23,2% accede da pc secondo le stime fornite da Audiweb (dati di dicembre 2014 vedi fonte http://www.audiweb.it/news/total-digital-audience-del-mese-di-dicembre-2014-2). Questo significa che passare ad un layout mobile-friendly significa guadagnarsi una fetta di audience ben più vasta e in progressiva espansione.

Se Google questa volta scopre le carte e segna una deadline, 21 aprile 2015, c’è da aspettarsi davvero un cambiamento radicale.

DOVE
Via Longhi 14/a
40128 Bologna (BO) Italia
CHIAMACI
tel +39.051.538403
fax +39.051.7459506
SCRIVICI
info@dmlogica.com