Normativa Cookie
Questo sito utilizza i cookies, leggi. Proseguendo con la navigazione, si accettano tali cookies Accetto
09
Feb
2011

Rapporto Arbor: in aumento gli attacchi in Internet

Arbor Networks è un’ azienda leader nelle soluzioni di sicurezza e gestione per reti aziendali, la sesta edizione del suo Worldwide Infrastructure Security Report illustra che nel 2010 si è verificato un aumento di attacchi Distributed Denial of Service (DDoS).

Dalla nascita di Internet è la prima volta che si è toccato un picco di attacco di 100 Gbps, rispetto al 2009 l’aumento è stato del 102% , riferendosi invece ai dati del 2005 tale crescita è stata del 1000%.
Non si prevede una diminuzione di attacchi DDoS per il 2011 in quanto rappresentano una forma di cyber-protesta ad alto profilo e con costi bassissimi. Dimostrazioni di questo tipo si sono avute lo scorso anno nella disputa Cina-Giappone, a seguito dei problemi politici tra Birmania e Sri Lanka e in periodi recenti intorno al caso WikiLeaks.

Gli operatori del settore si trovano a dover affrontare e trovare soluzioni agli attacchi DDoS volumetrici e applicativi lanciati da botnet verso server, protocolli e servizi vulnerabili a queste minacce; inoltre la superficie di attacco tende ad ampliarsi proprio per l’adozione di nuovi strumenti, protocolli e servizi di rete.
    
Gli attacchi oltre ad aumentare diventano sempre più sofisticati, gli operatori wireless e gli internet data centre rivelano che sono causa di frequenti interruzioni di traffico, aumento di spese operative (OPEX), malcontento dei clienti e di conseguenza diminuzione di entrate. Quindi non solo attacchi riservati agli operatori del settore e ai loro servizi ausiliari di supporto (Domain Name System (DNS), portali web, ecc.), ma che coinvolgono anche i clienti finali.

La risposta agli attacchi DDoS e la protezione delle infrastrutture dei data centre è stata spesso riposta nell’implementazione di dispositivi con sistemi IPS (intrusion prevention system) e firewall stateful, ma questo espone maggiormente le reti al problema in quanto le tabelle di stato, anche nelle versioni più scalabili, possono essere sopraffatte con facilità da un attacco DDoS di dimensioni moderate.

Gli Wireless Internet Service Provider non sono esenti da queste problematiche, è la categoria meno preparata riguardo la visibilità e la sicurezza della rete. Il rapporto WISR equipara tale visibilità e sicurezza agli standard che avevano gli operatori wireline di 8-10 anni fa.

Marco Gioanola consultant engineering di Arbor Networks, sottolinea quanto il problema della sicurezza sia rilevante: "Uno degli slogan, tra il serio e il faceto, che circola tra i dipendenti Arbor è “salvare Internet”, e per salvare Internet occorre chiarire che l'unico modo davvero efficace per contrastare DDoS e altre minacce è la cooperazione a livello di service provider, possibilmente a livello internazionale: se non c'è qualcuno che stoppa questi attacchi vicino alla sorgente, difficile essere efficaci a valle".

DOVE
Via Caduti di Amola n. 11/2
40132 Bologna (BO) Italia
CHIAMACI
tel +39.051.538403
fax +39.051.7459506
SCRIVICI
info@dmlogica.com