Normativa Cookie
Questo sito utilizza i cookies, leggi. Proseguendo con la navigazione, si accettano tali cookies Accetto
12
Oct
2011

Pubblicità su Facebook, Twitter e Linkedin

Secondo uno studio pubblicato da eMarketer, le aziende stanno ampliando i loro investimenti sulla pubblicità all’interno dei social networks, a fronte di una crescita esponenziale dei guadagni a livello globale grazie al social media advertising.

Nello specifico, si registra che solo negli Stati Uniti il ricavato arriverà entro la fine del 2011 a una cifra stimata intorno ai 2,74 miliardi dollari su un totale di 5,54 miliardi dollari proveniente dal mercato non statunitense, il quale costituirà nel 2013 il 51,9% del mercato mondiale.

Inoltre, eMarketer prevede per i prossimi due anni il triplicarsi di questi importi, i quali andranno a raggiungere quota 4,81 miliardi di dollari negli Stati Uniti e 10 miliardi di dollari negli altri Paesi.

Lo studio verte sull’analisi dei tre social network attualmente più importanti: Facebook, Twitter e Linkedin.

Primo fra tutti Facebook, che mostra un aumento del 104,3% del ricavato proveniente dalla pubblicità advertising rispetto al 2010, arrivando ad un guadagno di 3,8 miliardi di dollari solo nell’ultimo anno.

Anche Twitter registra dati molto positivi: 139,5 milioni di dollari incassati nel 2011 con un tasso di crescita pari al 210% rispetto all’anno precedente e, secondo quanto dicono le stime, una prospettiva di incremento superiore di tre volte per i prossimi due anni.

Per quanto riguarda Linkedin, se è vero che la piattaforma trae maggior profitto principalmente dallo scambio tra domanda e offerta di lavoro, essa non si preclude comunque di mostrare forte interesse nei confronti della pubblicità online. Infatti, per quest’ultima si ha un tasso di crescita pari al 79%, ovvero il 3% del mercato mondiale per l’advertising, e il triplicarsi degli introiti negli ultimi due anni, con un incasso di 140,8 milioni di dollari entro la fine del 2011.

Tali percentuali di crescita sono destinate a subire un forte ridimensionamento sulla base del fisiologico andamento del mercato: Facebook nel 2013 passerà al 21,1%, con un ricavato di 7 miliardi di dollari; Twitter arriverà al 53,7%; per Linkedin è previsto uno stabilizzarsi del tasso di crescita al 24,3%.

Si tratta di cifre sempre molto alte, che mettono le aziende nelle condizioni di riuscire a comprendere e sfruttare al massimo le potenzialità offerte dai social network per ottenere un buon grado di competitività sul mercato globale.
DOVE
Via Longhi 14/a
40128 Bologna (BO) Italia
CHIAMACI
tel +39.051.538403
fax +39.051.7459506
SCRIVICI
info@dmlogica.com