Normativa Cookie
Questo sito utilizza i cookies, leggi. Proseguendo con la navigazione, si accettano tali cookies Accetto
23
Jan
2014

Google penalizza Expedia

Se uno dei più importanti fattori per giudicare la qualità di un sito, e dunque comparire nelle prime posizioni del motore di ricerca, è l’autorevolezza del sito stesso, per Google di fronte ad una strategia SEO troppo “spinta” anche un sito di importanza mondiale può subire penalizzazioni.

È stato il caso di Expedia.com, uno dei più influenti portali di turismo del web, che offre un servizio di prenotazioni on line di voli, viaggi, alberghi e noleggio auto.

Da un messaggio lanciato su Twitter da Patrick Altoft, direttore e cofondatore di Branded3, una delle maggiori agenzie SEO del Regno Unito, pare proprio che Expedia abbia perso il 25% di visite proveniente dal traffico di ricerca organico in Google, come si può notare dal grafico riportato su Search Metrics, dovuto ad un considerevole calo di posizioni delle principali keywords generiche.

Secondo Barry Schwartz (Search Engine Land), Google ha infatti valutato come “innaturali” i link in entrata provenienti da blog di alto livello, che Expedia avrebbe pagato per produrre una considerevole quantità di articoli all’interno dei quali sono stati inseriti link verso Expedia. Inoltre, il fatto che le anchor text fossero simili o identiche alle keywords con cui Expedia è ottimizzato ha costituito un ulteriore parametro di penalizzazione da parte di Google, che ha stabilito una violazione delle proprie principali linee guida da parte del sito.

Uno dei risultati di questa penalizzazione è che una keywords fortemente competitiva come “hotel” è passata dalla 2^ alla 29^ posizione, subendo un enorme calo di visibilità e facendo perdere ad Expedia un’ampia quantità di visite proveniente dal traffico di ricerca organico.

Non è ancora chiaro se la penalizzazione del sito Expedia sia stata effettuata manualmente o tramite algoritmo, su questo Google non si è ancora espresso, così come non ha dato una risposta chiara in merito al caso di Expedia.

Sta di fatto che, se Google fin ora pare abbia sempre avuto un occhio di riguardo nei confronti di siti di fama mondiale, oggi anche un colosso come Expedia può incontrare lo stesso trattamento di un piccolo sito di un’azienda a gestione familiare.

DOVE
Via Longhi 14/a
40128 Bologna (BO) Italia
CHIAMACI
tel +39.051.538403
fax +39.051.7459506
SCRIVICI
info@dmlogica.com